Google+

domenica 29 gennaio 2012

Le FEMEN a Davos secondo Serafino Massoni

A Davos in Svizzera si è tenuto il forum dell economia mondiale e questa sotto è l azione di protesta che le FEMEN hanno compiuto di fronte al centro congressi di Davos.



Oggi Serafino Massoni ha fatto un grande elogio alle FEMEN, nel video sotto parla con ammirazione della loro bellezza, dice che se fosse stato al posto loro si sarebbe spogliato completamente perchè....e qui viene tutta la sua semplicità e saggezza....afferma: "la vostra pelle è la migliore pelliccia delle pellicce naturali!", frase che fa a pugni con la diffusissima mentalità di chi pensa che una protesta di questo genere squalifichi la donna facendola assomigliare a una prostituta, ma dico io...cosa c è di più genuino e infantilmente semplice da ammirare come la bellezza di un nudo femminile!?
Quanto è vero il detto "spesso il male è negli occhi di chi guarda! non di chi è guardato!
Alle donne comuni che le disprezzano basterebbe dire quello e alle femministe da salotto che ignorano volutamente le FEMEN, basterebbe dire che la nudità è essa stessa simbolo di protesta in una società sessuofobica monoteistica, anzi, è considerata un arma se questo tipo di nudità viene esposta in certi paesi fondamentalisti e come tale viene considerata un offesa allo stato e/o alla religione.
Care femministe salottiere intellettuali tendenzialmente di sinistra, questo lo sapete bene lo so, non vi ho rivelato nulla che già non sapete...non c è bisogno che una di quelle ragazze vada in Iran per dimostrarvi che non vuole sembrare una puttana, lo sapete, fate le "gnorri" e ve ne fregate beatamente di loro, prima di tutto perchè non volete guardare all essere umano come a un "animale" (ecco l importanza della parola "pelliccia" che usa Massoni per la pelle delle FEMEN) e poi perchè fate come tanti politici che guardano alla "cadrega" prima di ogni altra cosa. Anche nel femminismo c è il "gioco" del potere e le FEMEN ve lo stanno soffiando, non molto...un pezzetto alla volta, gratta gratta...

Massoni fa un esempio tratto da una notizia di un giornale per fare capire a cosa ci si possa riferire con la parola "poor" (povero) che hanno mostrato le FEMEN a Davos, una notizia riguardo la crescente occupazione nei sexy club britannici di giovani studentesse che per riuscire a pagarsi l università, diventata molto cara a causa dell enorme aumento delle tasse, lavorano in questi club di nascosto, si parla di almeno il 20 % di ragazze universitarie che alle sera vanno a intrattenere i clienti in quei club e di una parte non precisata di queste che arriva a prostituirsi. Queste si che arrivano a fare le puttane a causa delle decisioni economiche che si tengono a Davos come nel governo inglese, non certo le femministe ucraine chiamate FEMEN, magari sono ragazze del ceto medio inglese, insospettabili, che di giorno studiano e alla sera hanno il loro tariffario tipo: 1 ora 50,00 sterline, tutta la notte 300,00 sterline ;)

Faranno concorrenza a paesi come l Ucraina e il Brasile?

Gustatevi il video di Massoni qui sotto e seguitelo nel suo canale youtube.  



Se volete sostenere le FEMEN in Italia, andate alla pagina Femen-Italian Official Fanpage