Google+

giovedì 8 marzo 2012

Le FEMEN contro il fondamentalismo in Turchia

Le FEMEN hanno fatto un azione di protesta ad Istambul oggi alle 12, nella foto sotto vedete Alexandra (Sasha), lei, la sorella Inna e altre partecipanti all azione con l amica giornalista Kitty Green, hanno manifestato contro gli sfiguramenti causati dall acido gettato in faccia di donne e omosessuali da parte di persone con una cultura/religione fondamentalista.
Ho scelto questo video perchè mi sembra interessante mostrare anche quello che è accaduto dopo l arresto delle donne poliziotte turche (tutte donne, i poliziotti turchi non si sono immischiati, hanno mandato delle donne per trascinare le FEMEN in un pulmino).

Cliccate su questa foto per andare alla pagina del video ;)


Il sangue che vedete sulla sua testa è finto, si erano truccate con l aiuto di un truccatore specializzato nel trucco cinematografico per apparire come delle donne picchiate e bagnate di acido in faccia.
Sotto ho messo il loro testo tradotto che trovate in ucraino con le foto e il video di Kitty Green qui.

8 marzo Giornata Internazionale della attivisti della solidarietà FEMEN donne hanno mostrato la loro solidarietà con le donne che sono sopravvissuti agli orrori di aggressioni con l'acido nel mondo islamico est. Alle ore 12:00 am ora Istanbul quattro attivisti apparso vicino alla moschea principale di Agia Sophia di Istanbul con i manifesti "H2SO4 - la paura della formula", "Morte ai barbari", "fermare l'attacco Acid". Corpo di azioni di partecipazione sono state simbolicamente mutilati, simulando ustioni da acido, percosse e le ossa rotte.FEMEN Condividi hanno picchettato gli islamisti turchi di avanzare manifesti otpechatanymi sulla destra non è ucraino, ad esempio, "Tupy rozdyagaєtsya zhіnka".
Lo scopo dell'azione "cocktail asiatico" - per attirare l'attenzione globale per gli orrori del cuore asiatico, dove ogni giorno le donne sono indifese umiliazioni disumane: bruciano i miei occhi, bruciato vivo, rompere le articolazioni, sepolti vivi. La ragione per la punizione potrebbe essere beznevinnoe familiarità con i coetanei, il rifiuto del matrimonio, il desiderio di ottenere una formazione laica.Ci sono casi in cui l'acido versato le donne violentate e ragazze, bambini, come simbolo di disprezzo per il padre del bambino femminile.
FEMEN richiede che i governi dei paesi musulmani dell'Asia meridionale a riconoscere i fatti di genocidio contro le donne, per fare tutto il pubblico dei suoi casi e punire severamente i colpevoli.
Attualmente attivista FEMEN nelle mani della polizia di Istanbul, nessuna connessione con loro.
Post scriptum Poche ore prima che i FEMEN campagna in Turchia è stato un crimine mostruoso - un uomo ha ucciso sua rodstvenitsu, madre di tre figli, perché lei e suo marito dopo le cucciolate aveva lasciato la casa.



Se la foto sopra vi fa impressione...sappiate che l acido vero è in grado anche di liquefare un naso o un occhio.

FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest