Google+

giovedì 20 dicembre 2012

Eliaa Elmahdy & FEMEN VS Mursi

Eliaa Elmahdy e le +FEMEN oggi a Stoccolma hanno manifestato insieme contro il presidente egiziano Mursi e la legge islamica detta Shari'a. Nei giorni precedenti Eliaa aveva tentato di raggiungere le FEMEN a Parigi per manifestare di fronte all ambasciata Egiziana, ma era stata respinta all aereoporto con la scusa assurda del biglietto acquistato da un altra persona, le FEMEN accusano i servizi segreti europei di questa faccenda.

"LA SHARIA NON E UNA COSTITUZIONE"

Questa è la scritta che Eliaa aveva scritto sul suo (bel) corpo di fronte all ambasciata egiziana di Stoccolma, un invito agli egiziani a rifiutare la Shari'a come forma di governo, un invito a rifiutare la teocrazia islamica in Egitto e in ogni stato del mondo.
Eliaa oltre a quella scritta mostrava anche una riproduzione del Corano (una scatola) sui genitali, mentre le due FEMEN esponevano le riproduzioni della Bibbia e della Torah per completare il quadro delle grandi religioni monoteiste.
Adesso i fanatici islamisti hanno tre motivi validi per incazzarsi al massimo, ovvero...la protesta contro la loro divinizzata Shari'a,  l esposizione di una donna egiziana nuda in pubblico, l uso del Corano per coprirsi la passera (credo che sia un uso improprio di un libro, qualunque esso sia).

Eliaa è una ragazza coraggiosa con dei bellissimi capelli neri e un viso incantevole, una meraviglia dell Egitto per chi non ha in testa le tante balle religiose o pseudo religiose di chi odia lei e le FEMEN per questa, a mio parere, ottima azione! Una delle più significative azioni che le FEMEN abbiano mai fatto.

Ci sono tre articoli delle FEMEN che parlano di questa azione con tutte le foto, li trovate tradotti qui, qui e qui.
Sotto c è il video e alcune foto che ho scelto.




 Inna e Eliaa





FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest