Google+

venerdì 28 giugno 2013

L' incubo carcerario tunisino delle FEMEN


Ieri notte a Tunisi sono state rilasciate le tre +FEMEN , Pauline Hillier e Marguerite Stern e Josephine Markmann. Le tre ragazze hanno raccontato delle schifose condizioni sanitarie e l abuso di potere del personale carcerario nei luoghi in cui sono state costrette a vivere, qui trovate il loro articolo dettagliato in italiano.
In quel racconto quello che mi ha colpito di più non è stato il degrado e la sopraffazione, perchè quelle sono cose facilmente intuibili in paesi con delle carceri pessime, sicuramente in varie parti del mondo ci sono porcherie di quel genere....e in Italia con il sovraffollamento delle nostre carceri non stiamo messi molto meglio di sicuro! Mi ha colpito la mentalità e l islamizzazzione fondamentalista forzata presenti in quelle carceri dove sono state rinchiuse le FEMEN, infatti le tre ragazze hanno parlato di essere state costrette a fare la doccia con i loro pantaloni perchè i loro carcerieri dicevano che i loro sessi erano cose di cui vergognarsi, in particolare Pauline ha detto "la tirannia religiosa è molto presente. "Il libro unico autorizzato è il Corano. L'unica attività ha permesso ai prigionieri è l'educazione religiosa ", mentre la TV trasmette preghiere del ciclo ...".
Questo significa che la mentalità fondamentalista islamica repressiva, è ben presente in Tunisia. Se non appare agli occhi del mondo come è apparso a queste tre ragazze, almeno in questo momento, è solo dovuto all immagine pulita che il governo tunisino e gli stessi religiosi vogliono dare del loro paese!
Nelle carceri i fondamentalisti possono finalmente dare sfogo alle loro perversioni mentali lontano da occhi indiscreti, in un carcere pochi o nessuno vede....
In carcere si può picchiare chi non vuole il Corano, si può far vedere sempre e solo in Corano in bibblioteca come in televisione, si può convincere una ragazza che il proprio sesso fa schifo facendogli fare la doccia con i pataloni o le mutande......
Il merito delle FEMEN in questa detenzione è stato quello di portare alla conoscenza di tutti, non solo delle condizioni schifose in cui si trovavano, ma soprattutto di aver rivelato quello che porta l islamismo fondamentalista, ovvero: cultura unica e obbligata per tutti, sadismo, disprezzo e occultamento del sesso femminile.

Io mi chiedo ora....che cosa succederà in Tunisia se i fondamentalisti riusciranno a fare fuori dalle carceri quello che ora stanno facendo dentro quei muri!? Le donne tunisine fra qualche anno dovranno vergognarsi di far vedere la passera alla luce del sole al marito, al fidanzato, allo scopamico....!? (ci sarà una speciale legge islamica per oscurare le passere tunisine dalle 6 del mattino alle 23 di sera?).

Ci sarà una cultura unica dove tutto quello che va daccordo con quel libro è OK! Mentre tutto quello che non va d accordo è il male?....il male occidentale!?

Si potranno frustare in piazza i bambini che non imparano bene il Corano!?

Sotto ho inserito tutti i video, questo è l articolo di Paris Match e questo è di Repubblica.it







FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest