Google+

mercoledì 21 agosto 2013

Amina rinnega le FEMEN

Ho appreso ieri con grande stupore che Amina Tyler, quella che era la FEMEN tusina più conosciuta nel pianeta, ha rinnegato improvvisamente e assurdamente le stesse +FEMEN.
Leggendo questo loro comunicato tradotto in italiano si può leggere in sintesi quello che è accaduto, poi c è questo articolo di repubblica.it e questo del "Fatto".
In sintesi, Amina ha accusato le FEMEN di essere islamofobe e di non volere fare chiarezza sulla provenienza dei loro finanziamenti.
Dopo avere un pò meditato sulla questione ho ripensato a quello che dicevano i genitori di Amina riguardo ai farmaci che prendeva prima di quando lei era tenuta segregata in casa sua imbottita di psicofarmaci, dopo essere apparsa su Facebook con una scritta contro la morale. Ora penso che non erano cose trascurabili come pensavo , ora mi sembra evidente che Amina non abbia tutte le "rotelle" al loro posto...
Ho scritto "contro la morale" (dell islam o islamica) perchè non mi ricordo di aver visto Amina con delle scritte contro il fondamentalismo islamico, correggetemi se sbaglio. Amina secondo me non ha fatto una netta distinzione nelle sue immagini di protesta tra islamismo e integralismo islamico, infatti nelle primissime immagini aveva sulla pelle questa scritta:

Fuck Your Morals

E quindi....perchè ora critica le FEMEN dicendo che non rispettano l Islam quando lei stessa si era scritta sul petto una frase generica contro la morale religiosa? Perchè al posto di quella scritta generica e ambigua, non aveva scritto una frase chiaramente contro il fondamentalismo che ora dice di combattere!?
Le FEMEN sono chiare nelle loro scritte sul corpo, mentre Amina non è stata chiara fin dal suo esordio individualista. Le scritte sono estremamente importanti in quel tipo di protesta pubblica, non si può essere generici scrivendo "Fuck Your Morals" e poi dire che era contro il fondamentalismo perchè non ce l ha con l Islam! Magari un giorno cambierà di nuovo idea e dirà che invece la scritta era contro l Islam!

Amina dice che Inna Shevchenko non ha mai risposto con chiarezza sulla provenienza dei fondi che sostengono economicamente le FEMEN.
Questa è una dichiarazione che può suscitare facilmente dei dubbi, cerco di spiegare perchè io su questa importante questione non mi stupisco.
Dunque, le FEMEN sono un movimento che compie azioni estremamente riservate e con un nucleo di responsabili che sembra essere molto solido ma poco permeabile dall esterno per quanto riguarda le direttive che queste "matriarche" decidono di dare alle altre ragazze del gruppo, in pratica voglio dire che le fondatrici del movimento fanno quello che gli pare come il comando di un esercito e tengono le informazione più riservate all oscuro o parzialmente all oscuro di altri, esattamente come fa il comando di un esercito.
Nulla di strano quindi, per me, ma non per quelli che sono ingenui o in mala fede.

Le FEMEN dicono di fare la guerra al patriarcato, bene, ora faccio una mia proposta....non sarebbe meglio se dicessero che nel loro "esercito" certe informazioni sono per forza riservate anche per gli stessi membri di "grado inferiore"? Sarebbe troppo ammettere che nel loro "esercito" ci sono "gradi inferiori" o "separazioni"!???

Ora, sperando che Inna l abbia presa bene (è figlia di un generale dell esercito ucraino), concludo dicendo che Amina si sta rivelando una persona mentalmente labile e ingenua.
Di ingenui o in mala fede ce ne sono parecchi, ma un volta faccia di questo tipo credo sia dovuto principalmente a una labilità mentale che spero non sia di danno alla stessa Amina.       



FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest