Google+

mercoledì 26 marzo 2014

Come dimagrire 10 KG in 7 mesi senza dieta e palestra

Premetto subito che a me non me ne importa nulla di dimagrire perchè il mio peso forma è (era) da molti anni di circa 65 kg (1,77 di altezza), quindi un peso già leggero per un uomo di quasi un metro e ottanta. Ma lo scorso agosto ho deciso di iniziare ad usare le mie scarpe da running (che io prediligo per la morbidezza e la freschezza insieme alle calze totalmente sintetiche per il running) non solo per camminarci ma per correre, questo per dei problemi di salute alle gambe e non solo....
Quindi ho iniziato a scarpinare intorno alla mia città sulle colline perchè a me piace arrampicarmi da qualche parte, sono arrivato a fare anche più di 20 km in un pomeriggio nel monferrato, poi ho scoperto un percorso di almeno 15 km molto bello perchè c è una bella salitona progressiva che mi porta su una collina e da li prosegue con dei saliscendi leggeri non impegnativi fino a uno strappo ripido che porta a un castello situato nel punto più alto di tutto il percorso, ci impiego 45 minuti fino a quel punto e altri 45 minuti (compresa la pausa davanti al castello per stalkerare le mie fashioniste preferite con Instagram e la breve pausa davanti alla prima farmacia che incontro al ritorno).


Quella sopra è l ultima salita vicino al castello sulla parte più alta della collina.

All inizio ci impiegavo almeno due ore a completare il tutto perchè avevo dei dolori alle gambe, arrancavo come un povero cristo, poi mi sono reso conto che avevo le gambe rigide e non usavo bene le caviglie, era successo in pratica che non essendo abituato a correre....usavo più le ginocchie delle caviglie, non ero concentrato mentalmente sulle caviglie e sui piedi.
Se voi vi limitate a camminare, magari avete una sensibilità maggiore della mia nei piedi, ma non potete rendervi conto della necessità di questa fino a che non avete bisogno di fare dei chilometri di corsa senza fermarvi ogni 100 metri col fiatone! ;)
Dopo aver acquisito una buona concentrazione sui miei piedi all impatto sull asfalto di ogni passo e dopo un certo allenamento della muscolatura, ho deciso di ripetere l esercizio a giorni alterni per oltre 220 km al mese percorsi con quasi ogni tempo (non oltre 2 mm di pioggia segnalati da ilmeteo.it)
Dopo 7 mesi di queste corse, questa mattina la bilancia segnava 55,5 kg!!! Alla faccia di tante/i che piangono per il peso! Io che non volevo dimagrire mi sono ritrovato a stringere la cintura di due buchi :) (volerò via di questo passo!?)
Credevo che non sarei mai riuscito a correre senza fermarmi ogni 50-100 metri, quello mi bastava!
Il merito o demerito della mia corsa va anche a a una nota fisiatra agopunturista originaria del cantone svizzero nazista...che oltre a torturarmi con gli aghi, mi consiglia gli alimenti più opportuni e meno nefasti per il mio corpo vulcanico di yang come ad esempio il pesce cotto al vapore, pasta, mandorle, tanta frutta e verdura, evitare cibi che producono calore come: carne, dolci, cracker, vino rosso....SOB!!! :((

Adesso viene il discorso semplice semplice sulla palestra per quelli che vedono quel luogo come ideale per dimagrire sportivamente.....come sto dimostrando io, si può calare di almeno un chilo al mese facendo quello che avete letto e con un ora e mezza in tutto. Quanto ci impiegate per vestirvi per andare in palestra, parcheggiare, spogliarvi nuovamente, fare degli esercizi (sempre che non troviate gli attrezzi già occupati) e poi tornare a casuccia!? Non è meglio correre come faccio io per un ora e mezza a giorni alterni o almeno due volte a settimana!??
Il corpo brucia grassi con un andatura media costante in lunghi percorsi, basta sapere questo, non serve a nulla fare scatti da far saltare il cuore o sollevare pesi particolari in palestra.
La palestra mi sembra ottima per modellare la muscolatura se lo sapete fare, per completare la corsa con esercizi per la muscolatura superiore, idem per il nuoto, la corsa seguita dal nuoto alla domenica in piscina non sarebbe malaccio! ;) (io amo l acqua come i gatti, quindi non ci penso nemmeno!)

Consigli per l abbigliamento da corsa con ogni tempo:
1-scarpe da running VERE acquistate in un negozio dove sappiano indicarvi la scarpa giusta tra le categorie: neutra, stabile, super ammortizzata, a seconda del vostro piede. Da notare che la capacità ammortizzante della suola di queste scarpe dura al massimo 1000 km.
2-non usare calze di cotone, solo calze da running interamente sintetiche (sono care e non facili da scegliere)
3-abbigliamento intimo interamente sintetico come la canotta che vedete nella foto sotto per non inzupparvi di sudore (io l ho trovata nell abbigliamento da ciclista)
4-giacca leggerissima di poliestere con tasche (per i guanti e il cappello sintetico) fatta apposta per la corsa con prese d aria nei punti strategici come le ascelle.
5-maglia sintetica da ciclista (maniche corte e lunghe) per riporre il telefono, una piccola borraccia, un foglio di carta da giornale e altro, nelle tasche dietro la schiena.
6-pantaloncini aderenti con tessuto traforato all interno delle cosce o collant da running.