Google+

venerdì 26 dicembre 2014

Federico Lombardi e la FEMEN Iana

Federico Lombardi è il direttore della sala stampa del Vaticano. Ieri in piazza San Pietro è stata arrestata la +FEMEN Iana Aleksandrovna Zhdanova, che ha eseguito un azione di protesta per il diritto all aborto. Iana ha preso la statua di Gesù bambino nel presepe e l ha esposta al pubblico urlando i suoi slogan contro il Vaticano per il diritto all aborto.
I giornalisti italiani non hanno nemmeno cercato di spiegarsi questo gesto, alcuni hanno scritto che voleva rapire Gesù anche se esiste il sito ufficiale delle FEMEN per andare a verificare le reali intenzioni di queste diaboliche creature! Ma niente!......troppa fatica!
Così al giorno di Santo Stefano troviamo questo "padre" Lombardi che enumera i reati della cattivissima Iana, colei che ha osato offendere il sentimento religioso dei fedeli!

Lui dice:
"Il fatto è da considerare particolarmente grave per il luogo e le circostanze in cui è stato compiuto, offendendo intenzionalmente i sentimenti religiosi di innumerevoli persone", ha aggiunto il direttore della sala stampa. La donna, che aveva agito, come è consuetudine del gruppo, a seno nudo e con una scritta sul corpo con la parole "god in women", era riuscita a salire fin sul presepe all'interno della piazza, prendendo poi in mano il bambinello.

"Né bisogna dimenticare - ha continuato padre Lombardi -  che tre persone del gruppo Femen"avevano già compiuto recentemente, il 14 novembre, atti osceni offensivi per la fede cristiana nella piazza di San Pietro". 

"È quindi giusto - sottolinea Lombardi - procedere con opportuno rigore nei confronti del ripetersi di atti che violano intenzionalmente, ripetutamente e gravemente il diritto dei fedeli al rispetto delle loro legittime convinzioni religiose". 

Vedi qui l articolo completo dell Avvenire.
Ovviamente, nemmeno Lombardi dice il perchè di questa azione, non gli conviene dire cose a favore dell aborto viste le posizioni della chiesa cattolica riguardo a questo.
La verità sulla motivazione principale in questa vicenda sembra una cosa non dovuta a nessuno! :)
C è però una frase molto interessante....god in women! Dio nella donna!
Sembra che ad un prete non possa venire in mente la frase che Iana aveva scritto molto chiaramente sul suo corpo "GOD IS WOMEN"!....troppo difficile anche quello! Lombardi riferisce ai giornalisti una scritta immaginaria che solo lui vedeva, un illusione!
Se non si tratta di un refuso del giornalista dell Avvenire, questo vuol dire che per un prete è semplicemente impensabile una donna-dio e quindi inpronunciabile!.....Forse un prete può vedere solo madonne in giro, solo donne che hanno un dio dentro!?
Alla donna-dio delle FEMEN preferiscono evidentemente l uomo-dio che Gesù rappresenta! ;)
Questo è il punto, che riassumo così:

UOMO-DIO VS DONNA-DIO

chi vincerà!?

L articolo originale in italiano lo trovate qui con tutte le foto.





Sotto, Inna Shevchenko si prepara a sostituire Gesù (notare le mutande rosse che simboleggiano la potenza della passera)

Una foto pubblicata da Inna Shevchenko (@innafemen) in data:


Aggiornamento del 27/12/2014: Iana è stata liberata oggi, questo è l articolo di repubblica.it

FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest