Google+

sabato 14 maggio 2011

Tiro a segno su Lukashenko

L' immagine del dittatore bielorusso Lukashenko è stata usata come tiro a segno dalle FEMEN, come si vede dalla foto, in modo veramente originale .


Questo è il testo del loro post tradotto in italiano:

FEMEN Il movimento delle donne ha tenuto una manifestazione a sostegno delle vittime della "Domenica di sangue" in Bielorussia.
Oggi è il 11 Maggio 2011 sarà il culmine di uccisioni giudiziarie di manifestanti pacifici che ha avuto luogo a Minsk il 19 dicembre 2010.
Sul banco degli imputati allo stesso tempo, sarà composta da 17 membri dell'opposizione, tra cui tre donne: il famoso giornalista Khalip, la giornalista Natalia Radin, una figura pubblica Anastasia Polazhenko. dittatura di Lukashenko non risparmia né le donne né i bambini - il suo figlio più giovane Irina era quasi arrivato al riparo sotto il pretesto della mancanza di cure parentali.
Attivisti FEMEN tiro dalla loro gambe lunghe corna ultimo tiranno d'Europa, invitando la comunità internazionale a dare una valutazione duro del maniaco azioni popolo bielorusso Lukashenko e per risparmiare energia rovesciare il dittatore illegittimo Bielorussia.
"Nonostante la tremenda forza di volontà, gli attivisti bielorussi in grado di resistere ai macellai del locale KGB. Ricatto, la tortura e la prigionia - Guardie questi metodi Lukashenko. Lukashenko - Bielorussia non è un problema, un problema di tutto il mondo democratico "- ha detto il leader del movimento delle donne FEMEN Anna Gutsol.

Foto Jaroslav stout