Google+

lunedì 6 febbraio 2012

Le FEMEN e Rocco Siffredi al Chiambretti Sunday Show

Ieri sera al Chiambretti Sunday Show c erano finalmente le FEMEN come annunciato in settimana, riguardo a quelle figuranti presentate la settimana precedente, Chiambretti ha solo accennato come a delle loro fan in modo vago e prima dell ingresso delle FEMEN ha dato l annuncio dicendo "le vere Femen!!!".
Tanto mi basta per perdonarlo come suo telespettatore dai tempi della RAI 3 dell ex direttore Guglielmi, bravo Piero, hai dato uno spazio molto ampio alle mie begniamine confrontandole con tutto quello che umanamente si poteva immaginare (anche troppo), c era veramente di tutto e di più nello stile "doppio brodo" di Chiambretti, mancava solo un match con uno dei migliori bacchettoni in politica, l ex ministro Giovanardi che è venuto dopo, per raggiungere l apice della contestazione alla contestazione! :)
Ma una cosa più di altre non mi torna, l accusa di "maschilista" da parte delle FEMEN data a Rocco Siffredi sulla loro pagina Facebook e la voce di una femminista italiana, che alla fine del video sotto dice: "lei si dovrebbe vergognare..."  a Rocco (le voci si distinguono abbastanza bene, in particolare quella della femminista che dovrebbe essere quella della castana alta con i capelli ricci).


FEMEN @ Chiambretti Sunday Show from Eugene Smirnov on Vimeo.


Cosa avrebbe detto di maschilista Rocco alle FEMEN e alle femministe italiane alla sua sinistra? Rocco ha semplicemente detto con sincerità quello che tanti italiani/e pensano con un pizzico di malizia! Semmai Rocco può essere considerato un machista per il suo modo di vedere le donne, non certo un maschilista, basti ricordarsi la trasmissione Milano-Roma dove lui guidava con Luciana Litizzetto, quando verso la fine hanno litigato sulla domanda di Luciana, "cosa faresti se avessi un figlio gay?"...credo di ricordare, lui la prese male perchè non riusciva nemmeno ad immaginare una cosa simile e tenne il muso a Luciana come un bambino fino all arrivo, se questo si può considerare un maschilista...i maschilisti ignorano volutamente l omosessualità come un semplice "macho men"? La osteggiano semmai! questi ce l hanno con le donne fino ad arrivare alla pura misoginia, tanto quanto certe femministe fanatiche ce l hanno con gli uomini e di riflesso ce l hanno con uomini effemminati.
Se conoscessero la moglie di Siffredi, Rózsa Tassi, anche lei intervistata da Chiambretti in passato, non avrebbero detto maschilista ma machista o genericamente "esagerato", "testosteronico".... perchè sua moglie oltre che bellissima è anche una persona straordinariamente intelligente e di grande carattere, non è certamente una che si fa mettere i piedi in testa da lui o da chiunque altro.
Piuttosto, sono le femministe italiane li presenti che lo conoscono meglio delle FEMEN e che gli hanno detto di vergognarsi, quelle si sono dimostrate ostili in modo fanatico. Dovrebbero semmai dire perchè non solo non si spogliano, ma perchè ideologicamente lo rifiutano...e sì care, non basta dire che ognuno è libero di fare ciò che vuole, sarò malizioso io, ma secondo me da parte loro c è un rifiuto di tipo ideologico di fronte al nudo mostrato pubblicamente, non lo faranno mai e basta....altro che gusti e decisioni personali! Queste si nascondono dietro a un dito, poi però gli fa comodo se grazie alle FEMEN si trovano in TV ;)

Nella foto sotto i coniugi Siffredi.


Per quanto riguarda i bacchettoni, più o meno maschilisti o preteschi... scelti da Chiambretti a fronteggiare le FEMEN come il prete in collegamento esterno, non ci ho visto nulla che già non mi aspettassi, mi spiace che la giovinezza di queste ragazze non porti loro abbastanza saggezza e quindi una maggiore serenità e controllo, bastava limitarsi a sorridere su certe affermazioni "medioevali" (come giustamente notava un noto comico vestito da giudice, alle loro spalle) non vedo altro modo di reagire di fronte ad argomenti ritenuti retrogradi dalla maggioranza delle persone, sia uomini che donne.
Per vedere le foto della trasmissione e leggere il loro scritto, andate qui.
Per vedere la parte della trasmissione che riguarda le FEMEN, andate da questi bravi cattolici (è stata tagliata la parte finale dove era presente un giovane cantante rapper italiano e altre parti) 

Se volete sostenere le FEMEN in Italia, andate alla pagina Femen-Italian Official Fanpage