Google+

domenica 24 giugno 2012

Le FEMEN detenute illegalmente a Kiev

Questa mattina le FEMEN; Inna Shevchenko, Oksana Shachko e Yana Zhdanov hanno fatto un azione di protesta di fronte allo stadio in cui giocherà la nazionale di calcio italiana. Si sono arrampicate sui tornelli di entrata dello stadio e hanno cominciato a urlare fuck euro! Sono state bloccate dagli uomini della sicurezza che inizialmente hanno solo tentato di coprirle con dei vestiti, poi le hanno prese con la forza e trascinate in un furgone che è sicuramente più adatto a dei cani che non a delle belle ragazze, l avvenimento è stato seguito anche dalla stampa estera, infatti ci sono delle ottime immagini su repubblica.it qui.
Ora queste ragazze sono detenute dalla polizia e sanno già che passeranno la prossima notte "al fresco". Faccio notare che si tratta di una detenzione illegale perchè le stesse FEMEN hanno comunicato su Facebook che in Ucraina l articolo 263 del codice amministrativo NON prevede una detenzione di questo tipo per chi viene arrestato in una protesta pubblica come quella che le FEMEN hanno sempre fatto.
Chiaramente vogliono impedire con ogni mezzo che le partite siano usate dalle FEMEN per fare le loro proteste, ma così facendo la polizia ucraina compie un reato su quella stessa legge che dovrebbe rispettare per prima!
I servizi segreti possono fare questo e altro perchè essi sono al di fuori di qualsiasi legge....ma non la polizia! Ora la polizia ucraina è essa stessa denunciabile davanti alla legge da parte delle FEMEN, denuncia che certamente prima o poi faranno come giusta ritorsione.
Il loro articolo con tutte le foto lo trovate qui.

Video di Kitty Green


FUCK EURO-FEMEN from FEMEN Video on Vimeo.

Video di repubblica.it







FEMEN nel mio Evernote
FEMEN nel mio Pinterest