Google+

mercoledì 13 gennaio 2021

Come fare domanda di invalidità civile sul sito INPS

Questa è una guida super sintetica a prova di "pensionate di Voghera" che hanno già accesso al sito INPS tramite i 4 metodi messi a disposizione nella pagina di accesso MyINPS, per farsi la propria domanda di invalidità a casa propria senza andare a riverire e pagare nessuno. Qui troverete le indicazioni di base per orientarsi sul sito e i suggerimenti derivati dalla mia esperienza sul campo, per altre informazioni più dettagliate dovrete andare su un motore di ricerca con "domanda di invalidità civile" o simili, oppure direttamente nel sito INPS. 

Prima di tutto è necessario abilitare il proprio PIN dato dall INPS, come PIN dispositivo, senza questa premessa non è possibile fare nessuna richiesta. 
E semplice, ma non immediato. Fate l accesso alla pagina MyIMPS del sito, subito dopo l accesso vedete il vostro nome in alto a destra, cliccate sopra, appaiono 3 voci, cliccate su PROFILO, poi una volta nella pagina del vostro profilo controllate che ci sia scritto questo, vicino alla foto del profilo:


Sei autenticato con PIN Dispositivo

Se manca questa scritta, potrete notare di fianco all indicazione del PIN un link per abilitare il PIN come PIN dispositivo, cliccateci sopra e seguite le istruzioni molto semplici che trovate.
In pratica si tratta di scaricare il PDF di richiesta in cui dovrete mettere la firma e la data per poi inviarlo insieme a un documento di identità fronte/retro, tramite scanner, nel sito stesso seguendo le istruzioni. Attenzione a usare foto e foglio di richiesta SOLO in bianco e nero, non oltre i 200 dpi di qualità di immagine e non oltre 1 MB ognuno. 
Lo so che è una rottura di scatole, ma una volta fatto....è per sempre!

Una volta fatto questo, il giorno dopo se siete fortunati, avrete una comunicazione dall INPS che il vostro PIN è ora dispositivo. 
Facendo l accesso con il PIN siete subito abilitati a fare la vostra domanda di invalidità, se accedete in un altro modo è possibile che vi venga chiesto il PIN prima di fare la richiesta, io ho provato ad accedere solo con il codice fiscale e il PIN per il momento, quindi non posso saperlo.

A questo punto dovrete arrivare in questa pagina (clicca sopra per ingrandire)

INPS Invalidità civile


Dove si trova questa pagina!? Io l ho trovata qui https://serviziweb2.inps.it/INVCIV
Altrimenti la trovate partendo dalla pagina "Prestazioni e servizi" alla voce "Invalidità civile - Invio domanda di riconoscimento dei requisiti sanitari da cittadino"
Dove si trova il link "Prestazioni e servizi"!? Facile, trovate il link in alto a destra nella Home, cliccate sopra e poi cliccate su "Servizi".
In questa pagina si nota la suddivisione in due parti, molto semplice, di tutto quello che si può fare.
A sinistra ci sono i link che portano nelle pagine in cui si svolge il servizio, a destra la spiegazione per ogni link, una pagina spartana ma efficace per una persona non abilissima....
Per fare domanda bisogna cliccare su "Acquisizione richiesta" per arrivare in questa pagina sotto.

INPS Invalidità civile

E tutto qui, tutto quello che occorre per fare domanda per la prima volta, oppure per rifarla per un aggravamento delle condizioni di salute, è qui nelle varie schede da sinistra a destra.
Faccio notare la prima scheda "Il richiedente" che è molto semplice, basta compilare con i propri dati che mancano o di una altra persona in una sezione apposita, se si vuole dare i recapiti telefonici ed email di un altra persona e se siete italiani non dovete modificare nulla della nazionalità. già impostata
La scheda "Accertamento" è la più importante perchè li viene definito il tipo di domanda che si vuole e in che modo la si vuole, non è complicata ma ci sono termini un pò difficili da comprendere per chi non è dentro a queste cose....cercherò di spiegarlo.

E necessario usare il certificato medico compilato dal medico curante che ha un numero di certificato da inserire in questa scheda e in cui il medico ha potuto inserire varie voci, non solo l invalidità o solo l invalidità.
C è anche l invalidità dedicata ai sordi, quella per i ciechi, quella "misteriosa" per l Handicap che non si capisce bene a cosa si riferisca se non si è esperti di legge. Quindi è necessario prima di tutto selezionare quello che il medico ha scritto nel suo certificato per il quale abbiamo sborsato non pochi soldi e poi occorre selezionare alcune caselle per dire che:

Chiede la corresponsione dei benefici erogati dall'INPS correlati allo stato di invalidità civile/cecità/sordità riconosciuto.
Questo vuol dire in pratica che volete essere pagati dall INPS per queste cose elencate. Non è chiaro però se il termine "riconosciuto" sia da intendersi al presente o al futuro prossimo come dovrebbe essere. Infatti perchè si dovrebbe chiedere qui un beneficio che già si ha!?? 
Questo come il termine "corresponsione" che sembra suggerire un associazione di benefici, confonde solo, non serve a far comprendere a una "pensionata di Voghera" o a qualcuno con un pò di buon senso.

Segnala che una o più infermità, per le quali si chiede il riconoscimento dello stato invalidante, sono state riconosciute
dipendenti da causa di guerra, di lavoro o di servizio oppure danno luogo a benefici previsti per la cecità o per la sordità o all'assegno per l'assistenza personale e continuativa di cui all'art. 5 della Legge 222/1984. In tal caso in occasione
della visita andrà esibita alla Commissione di valutazione la relativa documentazione aggiornata.
Se si vuole l assegno di "accompagnamento" bisogna barrare questa casella, anche se non si è mai combattuto in guerra, non si è mai avuto danni nel lavoro o nel servizo e non si è ciechi o sordi.

Se la causa dell invalidità è di qualcuno in particolare (se non avete prove lasciate perdere...)

E minorato psichico se oltre all invalidità fisica non è più in grado di ragionare normalmente

Le altre schede sono molto intuibili oppure sono la conseguenza di queste due schede, ci sono inoltre delle spiegazioni molto chiare su come procedere in testa alla scheda per indicarvi i dati indispensabili da inserire e se dopo aver registrato con il pulsante SALVA in basso alla scheda, l operazione è riuscita correttamente.
C è anche una scheda dedicata alle associazioni degli invalidi se appartenete ad una di queste, che io ho lasciato intatta.
Insomma, è più facile di quanto si pensi, ma attenzione alla scheda "Accertamento" perchè ha questi termini, come vedete non molto comprensivi.

Nella prima pagina in alto è anche possibile modificare in parte la domanda per alcune ore se dopo l invio vi siete accorti di qualche errore con "Modifica richiesta" e verificare lo stato della domanda con "Valutazione richieste"

mercoledì 30 dicembre 2020

La verità nascosta - Intervista a Loretta Bolgan


La dottoressa Bolgan è stata di recente intervistata anche da Gheri Guido qui.

I fanatici che vogliono obbligare il mondo a vaccinarsi, possono andare al minuto 53

sabato 26 dicembre 2020

L' Ivermectina per curare il temutissimo Covid-19

Grazie al Dr Divago, oggi sono venuto a conoscenza dell esistenza di un gruppo di medici americani di elevatissimo spessore scientifico che studia il temutissimo Covid-19 e dell ivermectina, si tratta del video che ripubblico qui sotto. In questo video il dott Pierre Kory, davanti alla commissione del Senato per la sicurezza interna e gli affari governativi, ha tenuto un'audizione su "Trattamento ambulatoriale precoce: una parte essenziale di una soluzione al COVID-19"....come dice la pagina che origina questa importante notizia.


Il DR Divago traduce e commenta le parole di questo medico, facendo notare che si tratta di una notizia non diffusa in Italia, quindi nascosta a tutti o quasi. Alla faccia di quelli che le notizie non vanno a cercarsele perché si accontentano di bersi quelle ufficiali, gradite dalla politica.
Oltre a questo ho voluto approfondire, trovando una pagina che descrive questa medicina in modo veramente molto sintetico e chiaro, questa che consiglio.
Allora..io so da tempo che questo tipo di infezione viene curata senza drammi, cioè in modo efficace, da tanti medici omeopatici unicisti anche se molto in sordina, spesso al telefono o con teleconferenza.Tutti sanno che in pochi giorni, con delle trasfusioni di plasma, è stata guarita in Italia dall dott De Donno e che poi  sono state fatte sparire in modo "burocratico"....Poi c è l ozono con autoemotrasfusione, non autorizzato nel trattamento domiciliare come sarebbe opportuno per la sua efficacia (vedi questa circolare del ministero della salute).
Insomma, non ci vuole molto a capire che i soliti noti e chi li manovra dietro il teatro democratico, ci hanno voluto fregare già da tempo e che ci stanno riuscendo molto bene. 
Per parte mia, con la conoscenza della medicina omeopatica che conosco e uso personalmente da decenni e vedendo gli effetti collaterali che è in grado di procurare anche questa "miracolosa" ivermectina (come tutti i farmaci allopatici), direi che io non mi ci butterei a pesce se fosse disponibile in ogni farmacia e ospedale....ringrazio tanto che questa esista e anche questo youtuber molto attento e bravo a comunicare...ma ripeto, io non mi ci butterei, anche perchè dove la troverei in Italia se la volessi!? In questo momento c è a livello spermentale, vedi qui e poi ci sono altre iniziative o delle cure molto particolari in giro per l Italia, non c è ancora la disponibilità e la competenza da parte dei medici paragonabile a qualsiasi farmaco di uso comune, per avere la possibilità di fare prevenzione e cura con il Covid-19 come si fa con altre infezioni.

Però se c è qualche fanatico del progresso scientifico o addirittura uno scientista, disposto a fare da cavia durante una sperimentazione con placebo, spero che abbia la possibilità di "andarsene a quel paese" con la soddisfazione di aver preso del placebo senza saperlo per il progresso della scienza!
Chi si offre per primo tra i vari debunker italici!?

Aggiornamento del 28/12/2020:
Oggi scopro con sorpresa che non devo pubblicare dei contenuti segnalati come offensivi per gli utenti di Facebook in questo articolo, prima ancora di averlo condiviso su Facebook o su altri social e con pochissime visualizzazioni!
Infatti ho cercato di condividere su Facebook questo post il giorno dopo averlo pubblicato, semplicemente perchè non avevo tempo prima e scopro che....guardate la foto dello schermo che metto qui sotto, cliccate sopra per ingrandire!



Mi ero già accorto che c erano degli articoli che stranamente non avevano visualizzazioni come gli altri in passato, ora ho la conferma che, non solo il proprietario di Blogger, cioè Google, non gradisce certe cose, anche se dette in modo distaccato e in minima parte satiriche....ma anche Facebook! Il quale sembra avere facoltà telepatiche, preventive! Come fa questo a sapere dai suoi utenti che questo articolo contiene contenuti offensivi al suo interno se io e nessun altro da ieri (c è un contatore delle condivisioni di fianco al pulsante di condivisione sotto l articolo) ha fatto nulla per inviare l articolo all interno di Facebook!?
In passato non c è mai stato questo problema e io pubblico molto poco.
Mi sembra evidente che sono state individuate certe parole scomode in modo istantaneo, ad esempio "Covid", durante la condivisione per bloccare l invio dell articolo e poi mi è stato fatto credere che l articolo contiene contenuti offensivi segnalati da altri utenti!
Anche in un piccolo blogghino come questo con rare pubblicazioni, non sfugge agli "amici degli amici"!

Aggiornamento del 30/12/2020:
Diversamente da quello che credevo due giorni prima, Facebook ha bloccato qualsiasi articolo proveniente da questo blog, infatti ho provato a inserire il link dell articolo successivo a questo sulla mia pagina Facebook, ma mi hanno bloccato perchè secondo loro io farei spam di cose che loro non consentono e quindi in modo censoreo totale, nessuno può condividere nulla con l indirizzo di questo blog su Facebook e nemmeno inserire il link!

mercoledì 10 giugno 2020

Potere al caos...


Potere al caos, prepotenza alla follia e democrazia alle masse.
A ognuno il suo!




venerdì 21 febbraio 2020

La prevenzione dal Coronavirus con omeopatia unicista

#Coronavirus e #omeopatia unicista, il medico di mia madre mi ha detto di prendere un farmaco per la #prevenzione dal Coronavirus, copio e incollo quello che mi ha scritto.

Buonasera, ho saputo poco fa dei casi in Lombardia e Veneto. È difficile dare un consiglio bene argomentato per un rimedio, dato che la base per una buona prescrizione sono i sintomi, però Arsenicum un po’ di sintomi li copre. 30 Ch, tre granuli una volta al giorno per tre giorni, poi una volta alla settimana. Un cordiale saluto

Invito chiunque ad usare questo tipo di prevenzione, che in India è già in uso, senza escludere per principio altri tipi di farmaci e visite mediche.
#virus
#cina
#arsenico
#arsenicumalbum

Pubblico qui, anche questo documento dall India, che è stato censurato da Facebook al dott Tonarelli nel suo gruppo di omeopatia "Io mi curo con l omeopatia".

Documento proveniente dall India sul Coronavirus






Un post condiviso da Ivano Bellini (@ivabellini) in data:



lunedì 20 gennaio 2020

La prevenzione del metodo di Bella

La prevenzione del metodo di Bella è una prevenzione dai tumori di tipo principalmente farmaceutico, che prepara il farmacista (farmaco galenico). Si trova nel libro del dott Giuseppe di Bella "La scelta antitumore" a partire da questa pagina che ho fotografato qui sotto.


Questa prevenzione, chiamata nel libro prevenzione primaria, è composta da due moduli, modulo fisso e modulo variabile, il primo è valido per chiunque con alcune distinzioni da fare per il peso, l età, la calcemia, la presenza di gastrite o di disturbi gravi al fegato e altro....il secondo è una serie di sostanze che il dott di Bella elenca con la relativa posologia in modo molto sintetico ad uso del medico che prescrive. Queste sostanze, che il medico prescrive in modo individuale, servono a curare particolari tipi di patologie non tumorali in associazione alle sostanze del modulo fisso.

Io ritengo che sia una cura preventiva molto importante perchè è una cura che, come dimostrano i dati scientifici pubblicati nello stesso libro, da una reale prevenzione dai tumori! (oltre ad avere altri vantaggi)
ATTENZIONE non sto dicendo che prendendo queste sostanze ogni giorno si diventa invulnerabili da qualsiasi tipo di tumore con certezza assoluta!
Per essere preciso su questo punto fondamentale ho ascoltato varie interviste del dott di Bella, il quale ha detto che c è un alto numero in percentuale statistica di non avere nessun tumore, mentre in un altra occasione ha fatto l esempio metaforico del giubbotto antiproiettile per far capire il tipo di protezione che offre questa prevenzione. Si sa che chi indossa un giubbotto antiproiettile è protetto ma non è totalmente invulnerabile!

Oltre alla prevenzione vera e propria, che si fa quando la persona è sostanzialmente sana, ci sono anche due tipi di cure chiamate prevenzione secondaria e prevenzione terziaria, nei casi in cui è già presente una patologia tumorale.
C è anche una prevenzione basata sullo stile di vita.

Trovate il libro a questo link.



Aggiungo alcune interviste utili a comprendere meglio questo argomento e questa cura.





Per sapere quali sono le farmacie galeniche che producono i farmaci indicati in questo libro, andate qui e visto che sono farmaci prodotti su prescrizione medica, consiglio di chiedere a queste farmacie, chi è il medico che usa il metodo di Bella più vicino a voi!

Aggiornamento del 22/1/2020:
Ci sono medici come Rita Brandi che seguono lo stesso metodo del dott Giuseppe di Bella, non sono molti però ci sono.
Sotto vedete uno dei suoi casi di guarigione più eclatanti dalla sua pagina Facebook.
Attivare l audio in basso a destra.

Un nuovo caso di successo con Alessandra!
Parliamo di un nuovo caso di trattamento clinico di successo grazie alla terapia Di Bella!
La paziente scopre di avere un tumore mammario nell'estate del 2010.
Sarà lei nel video a raccontarci come è arrivata al trattamento Di Bella e da cosa nasce la necessità di rifiutare le "terapie convenzionali".
Pubblicato da Dott.ssa Rita Brandi su Venerdì 26 luglio 2019 

giovedì 26 dicembre 2019

L' arte della calunnia di Medbunker

Da qualche giorno avevo letto su Facebook che c è una querela fatta o che si sta facendo....non ho voluto chiarire la questione, contro il mio "caro" Medbunker da parte di un associazione di medici omeopati. Oggi mi sono ricordato di questa "soffiata" (da verificare) non ben definita e sono andato a leggere sul suo blog se ci fosse qualcosa di particolarmente schifoso che giustificasse un iniziativa simile e in effetti oltre alle solite balle sull omeopatia (che si sono ampliate con l ulteriore balla degli anni 90 visti da lui come il periodo in cui l omeopatia era più fiorente), ho trovato questo scritto in fondo al suo ultimo articolo datato 23/12/2019:

Una cosa che invece gli omeopati e tutti coloro che usano false cure dovrebbero apprendere dalla medicina è chiara: il paziente è sacro e truffarlo è disonesto.

OPPPSSSS!!!!! Dopo anni di accuse sottotraccia, sibilline, mai veramente evidenti in modo chiaro e inequivocabile mediante l uso sistematico della calunnia, verso medici omeopati e aziende produttrici di omeopatici, MAI accusati singolarmente e in modo ben motivato sul suo blog e su Facebook, per pararsi il sedere da eventuali querele. Ora il dott Salvo Di Grazia alias Medbunker, fa un passo in più verso l accusa esplicita di truffa verso questa categoria particolare di medici e questo mi fa capire come si stia alzando il livello di scontro tra le parti. Non è possibile che sia stato questo scritto a far muovere legalmente gli omeopati perchè è stato pubblicato dopo la "soffiata" che ho ricevuto, ma da questo scritto si capisce con chiarezza, il livello di scontro tra l allopatia scientista rappresentata da questo ginecologo con altri suoi simili e i medici omeopati con le aziende produttrici di omeopatici.

Come sa un bravo calunniatore, non bisogna MAI esprimersi in modo chiaro ed esplicito ma sempre in modo indiretto vago e aleatorio verso un avversario che si vuole colpire, la vera calunnia è sempre un "venticello", una specie di coito interrotto! E quindi MAI dovrebbe spingersi oltre il "caro" Medbunker se vuole "solo" calunniare e non accusare realmente per evitare il giudizio di reato di diffamazione da parte di un giudice! .....Mai dire mai però, vedrete più sotto quello che scrive su Twitter!
Questo scritto che ho preso come "perla" di un vomito infinito contro questi "stregoni brutti sporchi e cattivi" degli omeopati, secondo me è un esempio perfetto di calunnia!
Infatti, quale giudice sarebbe in grado di dire che lui sta direttamente accusando i suoi colleghi omeopati!? Ci arriva vicinissimo a farlo, basta un soffio per giungere a una chiara accusa che può essere considerata diffamante, ma lui attento ed esperto si ferma un passo prima!
Chiunque a digiuno di nozioni sull omeopatia, legga questo suo scritto calunniatorio, MAI andrebbe da un medico omeopata il giorno dopo! Ma un giudice potrebbe condannare per diffamazione quando non è presente una vera accusa!? Non scrive mica che gli omeopati usano false cure con chiarezza! Certo che no! La sua abilità calunniatoria in questa frase sta proprio nell associare questi con delle persone indefinite che usano false cure per poi ricamarci sopra con le parole in modo da far intendere al popolo, alla gente comune, che gli omeopati con le aziende di omeopatici sono dei truffatori con certezza.....ma contemporaneamente, accusando direttamente solo la parte non definita di persone, si tiene a distanza da eventuali accuse legali di diffamazione dei suoi avversari!!!.....Bravissimo! Con questa frase è riuscito ad ottenere i proverbiali due piccioni con una fava! Un talento nato della mistificazione si direbbe! (sarà anche un ricercatore scientifico oltre che ginecologo!?....)
E quindi, almeno da questa frase ben costruita....sembra inattaccabile dall accusa di diffamazione!
E possibile allora una querela per calunnia!? Come ho spiegato sopra, le calunnie per loro natura sono volutamente poco chiare, perchè sono fatte per colpire l avversario rimanendo al riparo da eventuali offese! Per questo, esse stesse non sono mai facili da provare come tali!
Molto più facile accusare di diffamazione un tweet come questo sotto invece!


Ecco, con questa chiarissima e incontestabile accusa di truffa alle aziende produttrici di omeopatici fatta il 2 maggio di quest anno, il dott Di Grazia è perfettamente querelabile per diffamazione a mezzo stampa o simili dalle aziende che producono omeopatici, non so il termine moderno corrispondente a "mezzo stampa"....ma credo di essere stato chiaro a tutti.
Con questa altra "perla" che ho trovato in pochi secondi con il motore di ricerca di Twitter, il bravo calunniatore perde la maschera della calunnia per un breve momento nel rispondere a un suo "fan boy", solo un momento....ma tanto basta per farlo notare in mezzo ad un mare di maschere, dietro le quali si nasconde abitualmente come un vigliacco!

Passato il momento, però.... riecco il calunniatore di sempre con un esempio molto semplice di calunnia verso i medici omeopati che ho trovato sempre con il motore di ricerca di Twitter.
Inserisco anche questo tweet che vedete sotto giusto per far capire la differenza tra l attacco diretto nel tweet sopra e l attacco mediato dalla calunnia in questo tweet.

Capito la differenza di comportamento fra i due tweet!? In questo tweet "spara" nel mucchio, cioè fa un accusa indiretta e poi se ne lava le mani, tranquillo e beato! Tutti hanno capito cosa vuol dire, ha raggiunto quindi il suo obbiettivo di marketer, non deve fare altro! Se qualcuno poi volesse dargli noie legali, in sede di giudizio potrebbe sempre dire che non si riferiva a quei medici a quelle istituzioni, non avendo indicato con chiarezza proprio quei soggetti!
Semplice ed efficace! Uno dei migliori uomini del marketing della medicina scientista, del CICAP e dei libri che vende! :)

PS: Il dott Magnetti ha ricopiato interamente questo articolo nel suo blog in questa pagina come complemento al suo recente articolo, invito a leggere anche il suo articolo e consiglio il suo blog come punto di riferimento importante dell omeopatia sul web.


Aggiornamento del 28/12/2019:
Mi sono accorto che il "caro" Medbunker rispose ad una lettera pubblica della dottoressa Silvia Nencioni, Presidente e AD di Boiron Italia, sul quotidianosanita.it scritta in Troppa ideologia in chi contesta l’omeopatia.
Rispose con Omeopatia. Un dibattito inutile e nella risposta, riguardo alla definizione da dare a chi produce o prescrive farmaci consapevolmente senza un principio attivo misurabile con i criteri noti della chimica di Avogadro, non dice che sono dei truffatori come si capisce perfettamente nel suo tweet che ho messo sopra! No di certo! Dice:

Furbata? Truffa?
 
Non lo so, questo devono dirlo le autorità.


Ecco, è lui stesso che suggerisce su questa "piazza digitale" ciò che giustamente non si può dire se non si vuole infamare nessuno, ovvero, non si può accusare un azienda o un medico di fare coscientemente il male del paziente per profitto senza incorrere nel reato di diffamazione! Ci dovrebbe essere un autorità che lo stabilisce con certezza! Certo.....ma esiste un autorità perfetta ed infallibile io mi chiedo!???
Questo lo dice davanti a un pubblico molto qualificato di un sito istituzionale....non su Twitter però!
Su Twitter dice l esatto opposto con fermezza e senza alcun dubbio! Ora mi chiedo....è questa la prova che lui abbia un ego paragonabile ad un pallone gonfiato e faccia la personcina "a modo" quando gli conviene, come un ipocrita!? Chi crede di essere quando da del truffatore con certezza a questi soggetti!? Il "padre eterno"!? E se si ritiene un tipo così importante....perchè in "piazza" fa il bravo ragazzo educato e poi con gli amichetti suoi giudica di imperio con certezza assoluta!? 
E infine...se si ritiene così certo delle sue convinzioni e ha fiducia nelle autorità, perché non li denuncia per truffa una buona volta per tutte, così la finisce di rompere l anima!??

Aggiornamento del 30/12/2019:
Ho visto sul sito del CICAP questo articolo trionfalistico sulla querela che Piero Angela aveva avuto da alcune associazioni di omeopati.
Bene, il CICAP stesso in questo articolo fa notare le due affermazioni principali fatte in trasmissione, sotto accusa dagli omeopati.

1- "L'omeopatia non e' una cosa seria. Il rischio di curarsi con tale medicina non convenzionale e' molto grande per i pazienti che hanno malattie gravi e soprattutto progressive"

2-"I benefici presenti dell'omeopatia sono dovuti all'effetto placebo, cioe' sostanze che non contengono alcun principio attivo, definite anche 'acqua fresca."

E ovviamente hanno perso la causa perchè il punto 1 è chiaramente un opinione non una diffamazione!
Io ad esempio posso affermare in modo speculare che l allopatia da sola, senza alcuno studio e pratica di medicine quali: l omeopatia, la medicina cinese e ad altre, non è una cosa seria. Il rischio di curarsi con tale medicina senza nessuna conoscenza e pratica di omeopatia e medicina cinese e' molto grande per i pazienti che hanno malattie gravi e soprattutto progressive" senza temere che nessuno possa querelarmi, visto che questa è semplicemente la mia opinione derivata dalla mia decennale esperienza e frequentazione con vari tipi di medici sulla mia pelle e non solo.

Riguardo al punto due, si tratta ugualmente un opinione, non di una falsità, le opinioni si possono discutere, non certo querelare!
Sarebbe acqua fresca!? Bene, che provino mediante una sperimentazione clinica congiunta con gli omeopati a verificare i risultati clinici che i medici omeopati e i loro pazienti hanno, per stabilire se sono frutto di pura casualità, senza nessuna furbata/porcata nella sperimentazione come fecero con il metodo Di Bella nel 1998!
Dopo di che potranno affermare il loro nulla senza poter essere contestati con il dato clinico!

Ritornando ora al tweet in cui Di grazia accusa di truffa le aziende omeopatiche, in caso di querela di un associazione di aziende omeopatiche, dovrà essere dimostrata quell affermazione, NON cosa sia contenuto all interno dei farmaci omeopatici.....faccio notare! Il che è impossibile! Perchè è impossibile stabilire la cattiva fede a priori di chi produce gli omeopatici! Infatti sarebbe come affermare che TUTTI i produttori di armi al mondo sono dei criminali in quanto produttori di armi! Sarebbe assurdo! :)

Aggiornamento del 1/1/2020:

Uno dei più importanti medici omeopati, il dott Dario Spinedi, riferisce in questa intervista di una ricerca sulla qualità di vita di 300 pazienti della sua clinica contro 300 pazienti curati con l allopatia in 4 anni di studio di tipo statistico, fatta da un università tedesca e dice che i risultati dei pazienti curati con l omeopatia sono migliori di quelli curati con l allopatia.
Questo è un esempio, anche se solo statistico, di verifica dell effettiva efficacia dell omeopatia, utile a smentire i negazionisti come il dott Di Grazia.
Inoltre il dott Spinedi dice che i pazienti ricoverati nella sua clinica, attualmente arrivano in condizioni più gravi a causa della forte disinformazione che si fa in questo periodo sull omeopatia e in particolare a causa degli attacchi che ha avuto dalla Germania.
Ecco qual è il risultato dell informazione distorta dello scientismo medico.....sempre più persone che arrivano a chiedere aiuto ai medici omeopati quando oramai sono in gravi condizioni o addirittura dei moribondi, quando cioè anche un omeopata (nessuno fa i miracoli) può fare poco!
Ora io mi chiedo, non capiterà mai....ma se queste persone che vomitano il loro disprezzo in modo sistematico si facessero un giorno di carcere per ognuno dei disperati che non è riuscito a curarsi al momento opportuno. in modo naturale e senza effetti collaterali dall omeopatia o da altre medicine naturali, a causa di questa disinformazione....quanto tempo starebbero in galera!?