Google+

domenica 15 luglio 2018

Esiste Babbo Natale!? Esiste...


Esiste Babbo Natale!? Esiste l` Arte con la A maiuscola!?
A chi preferisci credere!?


venerdì 29 giugno 2018

La nuova Lesa web radio

Oggi, durante la mia cuotidiana sbirciata su Instagram per collezionare belle razze sul mio profilo Instagram e sul mio blog su Tumblr, ho trovato una bella sorpresa che arriva dalla città di Lesa (NO), una web radio nata all inizio di questa estate in questa città sulla riva del lago Maggiore che non conoscevo.
Si tratta di una radio di musica con un informazione dedicata in particolare al comune di Lesa, ma non solo....guardate sotto la visita di Red Canzian! ;)
Inserisco qui la foto della DJ Giulia Dusio che mi ha fatto trovare questa radio e alcune foto della pagina Facebook di Lesa web radio.


Un post condiviso da Ivano Bellini (@ivabellini) in data:




venerdì 1 giugno 2018

In una società perfettamente...


In una società perfettamente folle, 'il potere' domina incontrastato su tutto!


domenica 12 marzo 2017

Come usare CheckBonus su Android

CheckBonus è un applicazione per smartphone che serve a raccogliere punti nei punti vendita convenzionati, io ce l ho installato sul mio Xiaomi redmi 1S con il sistema operativo LineageOS 14.1 che corrisponde a Android 7.1.1. Le successive schermate sono prese dal mio telefono, se voi avete CheckBonus installato su un iPhone, potrebbero variare.
Ci sono vari modi di accumulare punti e usare buoni spesa con questa app, io descriverò solo quelli principali che ho trovato semplici e intuitivi per chiunque.
In sintesi si può dire che gran parte dell impegno che questa app richiede per portare a casa qualche soldino, consiste nel:

1- presenziare nei negozi convenzionati con l app attiva + GPS e Bluetooth attivi.
2- usare i buoni che i negozi convenzionati mettono a disposizione per gli acquisti 
3- Scansionare il codice a barre dei prodotti in evidenza nell app all interno del negozio con la stessa app e, dopo un eventuale acquisto, fotografare lo scontrino e inviarlo a un numero WhatsApp o a un indirizzo email per avere altri punti in aggiunta.
4- trasformare i punti in buoni spendibili che si trovano nella scheda dedicata, in cui si trovano buoni a partire da 5 euro che si possono prendere con 1000 punti.

In CheckBonus ci sono 5 schede principali, le vedete in basso appena l app ha finito di avviarsi e il GPS ha trovato la vostra zona. Le schermate che interessano queste funzioni di base le trovate nella prima e nella seconda scheda a partire da sinistra.

Nella prima schermata si vedono tutti punti vendita elencati dal più vicino al più lontano con l indicazione dei punteggi che si possono guadagnare con la sola presenza nel negozio (se l antenna Bluetooth del negozio si trova vicino all entrata, non è nemmeno necessario entrare) e l indicazione dei buoni evidenziati con un cartellino rosso sopra il punteggio.


Cliccando su uno di questi negozi si arriva a questa sotto scheda in cui si vede dov è situato il negozio, gli orari di apertura e le indicazioni dell eventuale buono che offre.



Cliccando sul cartellino rosso del buono si arriva al buono da attivare in negozio.



Nella seconda schermata si vede lo schermo diviso in tre parti, la prima in alto è la carta geografica della mia zona con i vari punti vendita rappresentati con colori e lettere che corrispondono ai cerchi colorati sotto, in questa fila di cerchi ci sono i nomi di ogni punto vendita. In questo modo si capisce bene la disposizione di ogni punto nella propia zona e volendo è possibile anche cliccare su uno dei cerchi per visualizzare solo i punti vendita che ci interessano.
Sotto ancora ci sono i prodotti da scansionare con l indicazione della categoria merceologica e dei punti corrispondendi in ogni prodotto.




Cliccando su ogni prodotto da scansionare si trova una sotto scheda in cui ci sono le indicazioni utili sul prodotto, come la data di scadenza di scansione e il pulsante per avviare la scansione con la telecamera dello smartphone.

Nella mia esperienza ho visto che l applicazione è fatta bene anche se è solo alle prime versioni ed è comprensibile, io voglio credere, anche per la casalinga di Voghera più disastrata!....si lo so!....una così non sà nemmeno cosa sia il Bluetooth! Ma io voglio immaginare che un anima buona gli metta in borsa un telefono con l app e GPS + Bluetooth già attivati, in questo modo non dovrà far nulla per raccogliere i punti di presenza!
Abito in una zona con pochi punti vendita convenzionati, per cui ho pochi punti vendita in cui posso sfruttare ChechkBonus per accumulare punti con la sola presenza, ma a me non importa molto questo perchè una buona parte dei punti disponibili la accumulo con la scansione dei prodotti in un supermercato della grande distribuzione che trovo vicino a me e perchè non voglio girare negozi come una trottola in cerca di qualche punto in più!
Ho notato che il punto vendita della grande distribuzione vicino a me non dà punti per la presenza ma dà punti con la scansione, mentre, catene di negozi come Feltinelli, Douglas....fanno il contrario, ma in questi punti è possibile usare anche i buoni per avere degli sconti su determinati prodotti. Questi buoni sono attivabili e spendibili solo nel punto vendita con determinati requisiti per essere spesi. Per non dilungarmi non posso descrivere ogni requisito, per cui consiglio di leggere le istruzioni in ogni singolo buono perchè ogni negozio ha le sue condizioni.

Consiglio l applicazione in particolare a chi abita nelle grandi città e che è abituato a passare nelle vie con tanti negozi convenzionati, ma anche a chi non vuole impegnarsi in nessun modo oltre alla semplice presenza di fronte alle vetrine.

martedì 4 ottobre 2016

Dalla padella alla brace...


Dalla padella alla brace...dalla monarchia alla repubblica!
 

lunedì 3 ottobre 2016

Le bugie di Attivissimo Medbunker e Nicoletti sul documentario Vaxxed

I noti blogger Paolo Attivissimo, Salvo Di Grazia e il notissimo autore radiofonico Gianluca Nicoletti, di recente hanno scritto degli articoli in rete contro il documentario Vaxxed che avrebbe dovuto essere visto al Senato della Repubblica il 4 ottobre.
Nel frattempo il presidente del Senato Grasso ha invitato gli organizzatori di questa proiezione a rinunciare dopo aver avuto pressione dai soliti ben pensanti della scienza come il CICAP, quindi la proiezione è stata annullata. Questo è in estrema sintesi quello che è successo in questi giorni di "scandalo"!
Io voglio solo far notare le bugie principali che questi tre hanno detto, senza cavillare su ogni cosa possano aver detto o meno.

Si vuol far credere che Vaxxed sia un film falsamente CONTRO I VACCINI perchè è stato fatto da quello che loro chiamano bugiardo, truffatore...... ovvero il medico gastroenterologo Andrew Wakefild che ha dato origine alla scoperta della relazione tra vaccini e autismo e ha diretto questo documentario.
Per colpire, per accusare questo medico dipingendolo come un bugiardo, fanno essi stessi delle false affermazioni:

1-La bugia di Attivissimo sulla comunicazione fatta da Wakefield alla rivista medica Lancet nel 1998, successivamente ritirata dagli editori.

"si scoprì poi che i bambini erano stati preselezionati ad arte e le diagnosi di autismo effettuate prima della vaccinazione erano state postdatate a dopo la vaccinazione."

Per dimostrare che Wakefield ha posdatato le diagnosi, Attivissimo si preoccupa di mettere una serie di documenti dove si troverebbe la prova di ciò e infatti nel primo c è un affermazione del giornalista Jordan Hoffman che confermerebbe questo, senza però nessun riferimento a una fonte che giustifichi questa affermazione! Ma negli altri documenti non ho trovato un affermazione simile, può darsi che a me sia sfuggita, ma francamente non credo che dal 98 nessuno abbia notato un enormità di questo genere senza averlo provarlo in modo inoppugnabile e senza averlo denunciarlo pubblicamente a gran voce! Ecco perchè credo che Attivissimo menta facendo apparire credibile la sua accusa in modo mistificatorio con un articolo non attendibile.

2-La bugia di Di Grazia (Medbunker)

"Il medico inglese sconsigliava (anche se in realtà non c'era alcun dato che lo sostenesse) il vaccino trivalente e consigliava il suo, l'oste che dice "il vino degli altri è peggiore, venite a comprare il mio""

Ora l accusa principale è differente, secondo Medbunker, Wakefield voleva lucrare su un suo vaccino (accusa smentita regolarmente da Wakefield in varie interviste) e, a differenza di Attivissimo non parla di diagnosi di autismo posticipate in modo generico, ma di "alcuni bambini"!

"false diagnosi (alcuni bambini erano già autistici al momento del vaccino)"

E per provare l evidente frode, linka un articolo brevissimo (è necessaria la registrazione al sito per leggere l articolo completo, ma credo che pochissimi lettori lo faranno) dove non si capisce assolutamente se questi benedetti bambini siano stati veramente autistici prima o dopo il vaccino!

Io mi sono registrato e ho tradotto con Google il documento che accuserebbe Wakefield:

824The Lancet• Vol 363 • 6 marzo 2004 • www.thelancet.comDICHIARAZIONECome indicato sopra, posso confermare che la pubblicazione delpertinenti studi virologici è ancora in attesa. un interimpresentazione di una relazione di questo studio (respinto) conteneva unil riconoscimento esplicito del finanziamento Legal Aid; questo saràessere reso disponibile come necessario.Se e quando i pertinenti studi virologici sono finalmentepubblicato, a causa riconoscimento sarà costituito da tutte le fontidi finanziamento, comprese quelle provenienti dai servizi giuridiciCommissione.Per nessuno di questi o figli successivi ha legalestato influenzato la necessità di indagini o lainterpretazione dei risultati. Quando si sa che i bambinisono in ricezione di certificati di aiuto legale o dove ricevono studifinanziamento della Commissione Servizi legali, questo saràincluso in ogni pubblicazione relativa.I risultati clinici e patologici in questi bambinistare in piedi come riportato. Ora sono stati confermatiindipendentemente da medici affidabili e patologi. Soprabase del rilevamento molecolare del virus del morbillo nelintestino malato di questi bambini il problema, anche, meritiulteriori studi.Mi rammarico le difficoltà che questo problema ha causato il miocolleghi durante la settimana scorsa e sono grato a loro peri loro consigli e sostegno. Sono enormemente grato per lamodo tempestivo in cui Richard Horton ha affrontato questoemissione e per il suo chiarimento delle questioni che circondanopercezione e realtà in cui il conflitto di interesse può essereinteressato.Io ei miei colleghi hanno agito in ogni momento il miglioreinteressi medici di questi bambini e continueranno a farlo.Andrew Wakefield(E-mail: Wakersa@aol.com)1 Altmann P, Cunningham J, Dhanesha U, Ballard M,Thompson J, Pantano F. disturbi della funzione cerebralepersone esposte ad acqua potabile contaminata con l'alluminiosolfato: studio retrospettivo dell'incidente acqua Camelford.BMJ1999;319:807-11.Una dichiarazione del Royal Free eUniversity College Medical School eIl Royal Free Hampstead NHS TrustSiamo completamente soddisfatti che le indagini eseguite sui bambini riportati inLancettacarta era stato sottopostoal controllo etico adeguato e rigoroso. Perché ilnatura del comportamento del bambino condizione che colpiscono esintomi gastroenterici era sconosciuta e richiestedelucidazione, l'indagine di questi bambini è stato correttamentepresentato e ampiamente discusso dalle pratiche eticheComitato al Royal Free Hampstead nel 1996.In particolare, tale comitato era una sottocommissione del poiCamden e Islington Salute Autorità Ricerca EticaComitato (successivamente incorporata nella nuova centraleUfficio delle disposizioni del Comitato Etico della Ricerca) la cuidecisioni erano indipendenti l'università e l'ospedale.Il comitato, dopo aver chiarito una serie di questioni tra cuiche le indagini dei bambini sono stati definiti dalla clinicasintomatologia esigenze diagnostiche, ed aventipreso la consulenza di esperti, ha approvato il protocollo presentato.La gestione clinica e la ricerca di questii bambini è stata eseguita alla libera da un team dedicato diconsulente gastroenterologi pediatrici, in piena consultazionecon e accordo dei genitori dei bambini affetti.Le indagini sono state quelle ritenuto opportuno alla lucedella gravità dei sintomi dei bambini secondo lail giudizio del medico al momento.Aveva il parere delle Istituzioni stato richiesto al momentoper quanto riguarda il conflitto di interessi, avrebbero senza dubbioconsigliato che qualsiasi potenziale conflitto deve essere dichiarato, in modo chealtri potrebbero giudicare se tali conflitti erano reali.

Avete scoperto qualche frode EVIDENTE dal documento qui sopra!? Parla forse di bambini già autistici al momento del vaccino?
 
Come ho già scritto, se fosse vera un enormità di questo genere.....altre mistificazioni insomma!

3-La bugia di Nicoletti

A raccontare panzane ci pensa ora il noto prof Burioni, a cui Nicoletti cede la parola. Anche Burioni fonda la sua accusa su quello che scrive Medbunker, accusando Wakefield nel modo più eclatante con esempi terrificanti ben comprensibili alla massa....ma in mezzo a tanta veemenza accusatoria non dice se dei bambini o alcuni bambini erano o non erano già autistici al momento della sperimentazione. Andate, se ne avete voglia a cercare nella bibbliografia che lui vi mette sotto.

Vi consiglio di ascoltare/leggere quello che dice Wakefield in questa minuziosa intervista del dottor Mercola.



Aggiornamento del 4/9/2016:
Anche Roberto saviano si è messo a dare addosso a Wakefield! Oggi su Facebook ha pubblicato questo "illuminante" articolo, ricopiando le accuse già fatte da Burioni!
 

giovedì 18 agosto 2016

Se vuoi avere dei veri...

Se vuoi avere dei veri amici, cercati dei veri nemici!